Subscribe to ESN Italia feed
Updated: 1 hour 36 min ago

Buongiorno! - Italian Lessons - Food and restaurants

Mon, 12/11/2018 - 17:53
Language English

Welcome to the second round of "Buongiorno! - Italian Lessons"!

This time you will learn how to express your food needs and to communicate in restaurants, bars and pub.

/*-->*/

English Español Italiano Breakfast Desayuno Colazione Lunch Comida Pranzo Snack Merienda Merenda Dinner Cena Cena I'm hungry Tengo hambre Ho fame I'm thirsty Tengo sed Ho sete I feel like eating Quiero comer/me gustaría comer Vorrei mangiare qualcosa I feel like drinking Quiero beber/me gustaría beber Vorrei bere qualcosa Would you like anything to eat? ¿Quieres algo de comer? Vuoi qualcosa da mangiare? Would you like anything to drink? ¿Quieres algo de beber? Vuoi qualcosa da bere? This dish is delicious Este plato es delicioso Questo piatto è delizioso Salty Salado Salato Sweet Dulce Dolce Bitter Amargo Amaro Sour ácido Aspro Spicy Picante/condimentado Piccante Please I would like... Deseo/me gustaría... Per favore vorrei... a beer una cerveza una birra a glass of wine una copa de vino un calice di vino a coffee un café un caffè a cappuccino un capuchino un cappuccino some milk un poco de leche/algo de leche del latte some sugar un poco de azucar/algo de azucar dello zucchero a sandwich un bocadillo un tramezzino/panino What are the seasonings of the sandwitch? ¿Cuáles son los condimentos del bocadillo? Quali sono i condimenti del tramezzino/panino? What time the aperitf is? ¿A qué hora está el aperitivo? A che ora è l'aperitivo? How much does it cost? ¿Cuánto cuesta/vale? Quanto costa?

/*-->*/

Can I have the menu please? ¿Podría traerme la carta, por favor? Potrei avere il menù, per favore? Which is the menu of the day? ¿Cuál es el menú del día? Quale è il menù del giorno? Do you have a set menu? ¿Hay un menú fijo? C'è un menù a prezzo fisso? Can I order please? ¿Puedo/Podría pedir/ordenar por favor? Posso ordinare, per favore? Starters entrantes Antipasto Main course (Usually pasta) plato principal (generalmente pasta) Primo Second course (usually meat or fish) segundo plato Secondo Side dish Guarnición Contorno Dessert postre Dolce I'll have... Para mi.. Vorrei... spaghetti espaguetis gli spaghetti gnocchi / dumplings ñoquis gli gnocchi some meat carne della carne some fish pescado del pesce something vegetarian algo vegetariano qualcosa di vegetariano something vegan algo vegano qualcosa di vegano Can I have the bill please? ¿Podría/Puede trarme la cuenta? Vorrei il conto, per favore Cutlery cubiertos Posate Fork tenedor Forchetta Spoon cuchara Cucchiaio Knife cuchillo Coltello Glass vaso/copa Bicchiere Bottle botella Bottiglia Napkin servilleta Tovagliolo       Note: At the end of a meal at a restaurant, people usually order a coffee and the "ammazzacaffè", which is a digestif N.B. En los restaurantes, cuando se termina la comida, se suele ordenar un cafè y un "ammazzacaffè", o sea un licor digestivo NB: Nei ristorante, di solito, al termine dei pasti viene ordinato il caffè e "l'ammazzacaffè", cioè un liquore digestivo Note: In Italy it is not common to leave a tip since the extra costs are usually included in the "Coperto" N.B. En Italia no se suele dejar propina, ya que los costes extra se suelen incluir en el "Coperto" NB: in Italia non è usuale lasciare la mancia in quanto i costi extra sono solitamente compresi nel "Coperto"

/*-->*/ /*-->*/ /*-->*/

/*-->*/ Spotlight Title: A new Italian lesson about how to communicate in restaurants and pubs

Buongiorno! - Lezioni di Italiano - Cibo e locali

Mon, 12/11/2018 - 17:39
Language Italian

Benvenuti al secondo appuntamento di "Buongiorno! - Lezioni di Italiano"!

In questa nuova lezione conoscerete tutti i modi per comunicare le vostre necessità in termini di cibo mentre siete in un ristorante, in un bar o in un pub.

/*-->*/

/*-->*/

English Español Italiano Breakfast Desayuno Colazione Lunch Comida Pranzo Snack Merienda Merenda Dinner Cena Cena I'm hungry Tengo hambre Ho fame I'm thirsty Tengo sed Ho sete I feel like eating Quiero comer/me gustaría comer Vorrei mangiare qualcosa I feel like drinking Quiero beber/me gustaría beber Vorrei bere qualcosa Would you like anything to eat? ¿Quieres algo de comer? Vuoi qualcosa da mangiare? Would you like anything to drink? ¿Quieres algo de beber? Vuoi qualcosa da bere? This dish is delicious Este plato es delicioso Questo piatto è delizioso Salty Salado Salato Sweet Dulce Dolce Bitter Amargo Amaro Sour ácido Aspro Spicy Picante/condimentado Piccante Please I would like... Deseo/me gustaría... Per favore vorrei... a beer una cerveza una birra a glass of wine una copa de vino un calice di vino a coffee un café un caffè a cappuccino un capuchino un cappuccino some milk un poco de leche/algo de leche del latte some sugar un poco de azucar/algo de azucar dello zucchero a sandwich un bocadillo un tramezzino/panino What are the seasonings of the sandwitch? ¿Cuáles son los condimentos del bocadillo? Quali sono i condimenti del tramezzino/panino? What time the aperitf is? ¿A qué hora está el aperitivo? A che ora è l'aperitivo? How much does it cost? ¿Cuánto cuesta/vale? Quanto costa?

/*-->*/

Can I have the menu please? ¿Podría traerme la carta, por favor? Potrei avere il menù, per favore? Which is the menu of the day? ¿Cuál es el menú del día? Quale è il menù del giorno? Do you have a set menu? ¿Hay un menú fijo? C'è un menù a prezzo fisso? Can I order please? ¿Puedo/Podría pedir/ordenar por favor? Posso ordinare, per favore? Starters entrantes Antipasto Main course (Usually pasta) plato principal (generalmente pasta) Primo Second course (usually meat or fish) segundo plato Secondo Side dish Guarnición Contorno Dessert postre Dolce I'll have... Para mi.. Vorrei... spaghetti espaguetis gli spaghetti gnocchi / dumplings ñoquis gli gnocchi some meat carne della carne some fish pescado del pesce something vegetarian algo vegetariano qualcosa di vegetariano something vegan algo vegano qualcosa di vegano Can I have the bill please? ¿Podría/Puede trarme la cuenta? Vorrei il conto, per favore Cutlery cubiertos Posate Fork tenedor Forchetta Spoon cuchara Cucchiaio Knife cuchillo Coltello Glass vaso/copa Bicchiere Bottle botella Bottiglia Napkin servilleta Tovagliolo       Note: At the end of a meal at a restaurant, people usually order a coffee and the "ammazzacaffè", which is a digestif N.B. En los restaurantes, cuando se termina la comida, se suele ordenar un cafè y un "ammazzacaffè", o sea un licor digestivo NB: Nei ristorante, di solito, al termine dei pasti viene ordinato il caffè e "l'ammazzacaffè", cioè un liquore digestivo Note: In Italy it is not common to leave a tip since the extra costs are usually included in the "Coperto" N.B. En Italia no se suele dejar propina, ya que los costes extra se suelen incluir en el "Coperto" NB: in Italia non è usuale lasciare la mancia in quanto i costi extra sono solitamente compresi nel "Coperto"  

/*-->*/ /*-->*/ /*-->*/

/*-->*/ Spotlight Title: Nuova lezione di italiano per comunicare con nei ristoranti e nei bar

Sections In The Spotlight - ESN Siena GES & ESN Roma LUISS

Thu, 08/11/2018 - 12:09
Language English

For the month of November we have not one but two Sections to reward as Section in The Spotlight!

We congratulate the twinned Sections of ESN Roma LUISS and ESN Siena GES. Both Sections have decided to create a special event to highlight the bond between them. During their trip to Tuscany, the roman Erasmus students went to Siena as their first step, where they were warmly welcomed by the local volunteers, that showed them their wonderful town.
After that, they all made an international picnic in the iconic setting of the Medici Fortress.

ESN Siena GES took care of buying the ingredients and preparing a wonderful typical lunch, and the Erasmus from Rome had the chance to get to know better not only the volunteers but also the local Erasmus students that participated to the event.

On Saturday October 27 they all met again in Perugia for Eurochocolate to make a one-day trip together and keep frequently in touch.

The two Sections will put themselves to the test also with the Erasmus Exchange project, winner of the Showcase at the South-Western European Platform held recently in Portugal, which will allow a few roman and senese Erasmus students to literally “exchange” the destination city for a few days: we can't do more than invite you to stay tuned to have more information about this!

More information: Facebook ESN Siena GESInstagram ESN Siena GESTwitter ESN Siena GESWebsite ESN Siena GESFacebook ESN Roma LUISSInstagram ESN Roma LUISSTwitter ESN Roma LUISSWebsite ESN Roma LUISSSpotlight Title: For the first time, a twinning wins the title of Section in the Spotlight of ESN Italy!

Sections In The Spotlight - ESN Siena GES & ESN Roma LUISS

Thu, 08/11/2018 - 01:24
Language Italian

Per il mese di Novembre abbiamo non una, ma ben due Sezioni da premiare come Section in The Spotlight!

Facciamo i complimenti alle Sezioni gemellate di ESN Roma LUISS ed ESN Siena GES. Entrambe le Sezioni hanno deciso di creare un evento speciale per sottolineare il legame che le unisce. Durante il viaggio in Toscana degli studenti Erasmus romani come prima tappa si sono infatti recati a Siena, dove sono stati accolti calorosamente dai volontari senesi, che hanno mostrato loro la magnifica città. In seguito per pranzo è stato svolto un picnic internazionale nell'iconico scenario della Fortezza Medicea.

ESN Siena GES si è occupata di fare la spesa e di preparare un favoloso pranzo con un menù tipico, e gli Erasmus hanno avuto modo non solo di conoscere meglio i volontari ma anche gli Erasmus senesi che hanno preso parte all'evento.

Sabato 27 ottobre inoltre si sono rincontrati tutti a Perugia in occasione dell’Eurochocolate per fare un one-day trip insieme e continuare a mantenere con una certa frequenza i contatti.

Le Sezioni si metteranno alla prova anche con il progetto Erasmus Exchange, vincitore dello Showcase della South-Western European Platform appena tenutasi in Portogallo, che permetterà ad alcuni Erasmus romani e senesi letteralmente di “scambiarsi” la città di destinazione per qualche giorno: non possiamo che invitarvi a rimanere sintonizzati per avere ulteriori informazioni a riguardo!

More information: Facebook ESN Siena GESInstagram ESN Siena GESTwitter ESN Siena GESWebsite ESN Siena GESFacebook ESN Roma LUISSInstagram ESN Roma LUISSTwitter ESN Roma LUISSWebsite ESN Roma LUISSSpotlight Title: Per la prima volta, un gemellaggio guadagna il titolo di Section in the Spotlight di ESN Italia!

Incontro Culturale Erasmus 2018

Wed, 07/11/2018 - 05:18
Language English

The Incontro Culturale Erasmus 2018 celebrates the European Year of Cultural Heritage.

3000 international students in Rome to retrace their common past.

 

The eleventh edition of the Incontro Culturale Erasmus (ICE) will take place in Rome from the 15th to the 18th of November of 2018. Through this event, Erasmus Student Network (ESN) Italy aims to show the artistic beauties of the Eternal City to 3000 international students in exchange in our peninsula who will gather together in the capital of Italy to live a cultural, educational moment.

 

The Incontro Culturale Erasmus was created - as a national event - in November 2008 with the aim of welcoming all the winners of an Erasmus+ scholarship and giving them a cultural contact moment. From then on, this event gathers together thousands of students from all over Italy every year. Could there be a better scenario for such an event apart from Rome, the Eternal City, which uniquely combines culture and the thousand-year-old history of our Nation with an institutional atmosphere due to its role as the capital city?

 

This year the event organized by ESN Italia for Erasmus students of 53 different Italian universities will take place from the 15th to the 18th of November. Students will spend three days in the name of culture and history, discovering Rome and its eternal beauties. This will not only be an opportunity to discover the artistic wonders of the Capital, but also an opportunity for multicultural and intercultural meeting, as international students will be able to learn about the cultures of the other 3000 participants through the activities that ESN Italy has organized for them.

 

The event this year has a particular feature: it takes place during the European Year of Cultural Heritage, the year instituted by the European Commission to encourage more people to discover and get involved with the European cultural heritage in order to reinforce the sense of belonging to a common European place. Its motto is: “Our heritage: where the past meets the future”.

 

And the cultural heritage is the theme of the opening conference of the event, entitled "European cultural heritage. Retrace the past to build the future ". In line with the directives and aims of the European Year of Cultural Heritage, the institutional opening of the ICE 2018 aims to retrace the steps of the creation of a common past to highlight the importance of its conservation and implementation. From this point of view, nowadays a very important role is played by student mobility and by the exchange of training experiences: these, in fact, represent an incredible possibility of intercultural enrichment not only for the youngsters who move in this context but also for the families from which the students come and which invest in the future of their children.

 

For its objectives of promotion and dissemination of the importance of cultural heritage, the opening ceremony of the event has received the patronage of the European Year of Cultural Heritage and the whole event "Erasmus Cultural Meeting" has been included in the European Year of Cultural Heritage calendar. Other sponsors of the event are the Ministry of Education, University and Research, the National Agency Erasmus+/INDIRE, the Agency for the Promotion of European Research APRE, the National Youth Forum and the Youth National Agency.

Moreover, the event will be in collaboration with the European Commission Representation in Italy and under the High Patronage of the European Parliament.

 

The conference will be held on Thursday, the 15th of November 2018 from 9.30 am (CET), within the Europa area, managed by the European Parliament Information Office in Italy, and by the European Commission Representation in Italy at Via Quattro Novembre, 149 - Rome (ground floor).

To join the opening conference, it is mandatory to register at http://www.esnitalia.org/content/incontro-culturale-erasmus-2018

 

After the institutional opening, Friday and Saturday will be days dedicated to guided tours of the historic centre: operators in this sector will lead Erasmus students to discover the most significant and evocative places in Rome, among which the visit to the Vatican Museums will be unmissable, made possible thanks to agreements with the Museums themselves that allow a facilitated entry to all the event participants.

 

After the success of the last edition, on Saturday afternoon will take place a Flag Parade, during which the students will walk through the streets of the capital with the flags of their countries, thus creating a cultural meeting in which the host city too will have the chance to come into contact with the cultures of the 3000 participants.

 

This is the reception that ESN Italy shows to the international students spending their mobility period in our country. The ICE embodies the values that ESN Italy advocates such as volunteering, aggregation, non-discrimination and integration: from the 15th to the 18th of November, the 3000 participants to the event will have the chance to live a unique experience that will translate into a real celebration of Europe, of its common past and its founding principle: Unity in Diversity.

 

 

Spotlight Title: 3000 international students in Rome to retrace their common past.

Incontro Culturale Erasmus 2018

Wed, 07/11/2018 - 05:02
Language Italian

L’Incontro Culturale Erasmus 2018 celebra l'Anno Europeo del Patrimonio Culturale

3000 studenti internazionali a Roma per riscoprire il proprio passato comune

 

Dal 15 al 18 novembre 2018 si terrà a Roma la undicesima edizione dell'Incontro Culturale Erasmus (ICE), l'evento con cui Erasmus Student Network (ESN) Italia si propone di far conoscere le bellezze artistiche della Città Eterna a 3000 studenti internazionali in scambio nella nostra penisola, che per l'occasione si riuniranno nella capitale per vivere un momento di incontro culturale d'eccezione.

 

L’Incontro Culturale Erasmus (ICE) nasce, come un evento a carattere nazionale di ESN Italia, nel novembre 2008, con l’obiettivo di dare il benvenuto a tutti i vincitori di una borsa di studio Erasmus+, regalando loro un momento di contatto culturale, che da allora, ogni anno, raduna migliaia di studenti provenienti da tutto il territorio nazionale. Quale migliore cornice per un evento di tale tipo se non Roma, la città Eterna, che, come nessun’altra in Italia, unisce il fascino della cultura e della storia millenaria del nostro Paese, all’aura d'istituzionalità conferitale dal suo ruolo di capitale?

 

Quest’anno l’evento organizzato da ESN Italia per gli studenti Erasmus di 53 diverse università italiane avrà luogo dal 15 al 18 novembre. Gli studenti vivranno una tre giorni all’insegna della cultura e della storia, alla scoperta di Roma e delle sue eterne bellezze. Questa non sarà solo un'occasione di scoperta delle meraviglie artistiche della Capitale, ma anche un'opportunità di incontro multi ed inter culturale, dal momento che gli studenti internazionali potranno conoscere anche le culture degli altri 3000 partecipanti attraverso le attività che ESN Italia ha organizzato per loro.

 

L'edizione dell'evento di quest'anno, però, ha una particolarità unica: avrà luogo, infatti, durante l’European Year of Cultural Heritage, l'anno europeo del patrimonio culturale indetto dalla Commissione Europea per incoraggiare il maggior numero di persone a scoprire e lasciarsi coinvolgere dal patrimonio culturale dell'Europa, col fine di rafforzare il senso di appartenenza a un comune spazio europeo, in virtù del motto "Il nostro patrimonio: dove il passato incontra il futuro".

 

Ed è proprio il patrimonio culturale il tema della conferenza d’apertura dell'evento dal titolo “European cultural heritage. Ripercorrere il passato per costruire il futuro”. In linea con le direttive e le finalità dello European Year of Cultural Heritage, l'apertura istituzionale dell’ICE 2018 si propone di ripercorrere le tappe della creazione di un passato comune per mettere in evidenza l'importanza della sua conservazione e implementazione. In quest’ottica, oggigiorno un ruolo importantissimo è giocato dalla mobilità studentesca e dall’interscambio di esperienze formative: queste, infatti, rappresentano un’incredibile possibilità di arricchimento interculturale non solo per i più giovani che si muovono in questo contesto, ma anche per le famiglie da cui gli studenti provengono e che investono nel futuro dei loro figli.

 

Per i suoi obiettivi di promozione e divulgazione dell’importanza del patrimonio culturale, la cerimonia di apertura dell’evento ha ricevuto il patrocinio dello European Year of Cultural Heritage e tutto l’evento “Incontro Culturale Erasmus” è stato inserito all’interno del calendario dell’anno europeo del patrimonio culturale. Altri patrocini dell’evento sono quello del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, dell’Agenzia Nazionale Erasmus+/INDIRE, dell’Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea APRE, del Forum Nazionale dei Giovani e dell’Agenzia Nazionale Giovani.

Infine, l’evento si svolgerà in collaborazione con la Rappresentanza in Italia della Commissione Europea a sotto l’alto patrocinio del Parlamento Europeo.

 

La conferenza si terrà il giorno giovedì 15 novembre 2018 dalle ore 9.30 all’interno dello Spazio Europa, gestito dall'Ufficio d'informazione in Italia del Parlamento Europeo e dalla Rappresentanza in Italia della Commissione Europea in Via Quattro Novembre, 149 - Roma (piano terra).

Per partecipare, è richiesta l’iscrizione a questo link: http://www.esnitalia.org/it/content/incontro-culturale-erasmus-2018

 

Dopo l’apertura istituzionale, le giornate del venerdì e del sabato saranno dedicate alle visite guidate del centro storico: professionisti del settore condurranno gli studenti Erasmus alla scoperta dei luoghi più significativi e suggestivi di Roma fra i quali immancabile sarà la visita ai Musei Vaticani, resa possibile grazie ad accordi presi con i Musei stessi che permettono un ingresso agevolato a tutti i partecipanti dell’evento.

 

Dopo il successo della scorsa edizione, anche quest’anno avrà luogo di sabato pomeriggio una Flag Parade, in cui gli studenti sfileranno con le bandiere dei loro Paesi per le strade della capitale, andando a costituire un momento di incontro culturale, in cui anche la città ospitante potrà entrare in contatto con le culture dei 3000 partecipanti.

 

Questa l’accoglienza che ESN Italia riserva agli studenti internazionali in mobilità presso il nostro Bel Paese. L’ICE racchiude in sé i valori di cui ESN Italia si fa portavoce quali volontariato, aggregazione, non discriminazione e integrazione: dal 15 al 18 novembre i 3000 partecipanti dell’evento avranno modo di vivere un’esperienza unica che si tradurrà in una vera e propria celebrazione dell’Europa, del suo passato comune e del suo principio fondante: Unity in Diversity, uniti nella diversità.


 

Spotlight Title: 3000 studenti internazionali a Roma per riscoprire il proprio passato comune

Buongiorno! - Italian lessons

Mon, 05/11/2018 - 17:25
Language English

You Erasmus exchange in Italy has finally started!
Erasmus Student Network Italy gives you a warm welcome with special Italian lessons to always know how to interact with Italian people: use them to make the most out of your experience in our country!

Lesson #1 - How to introduce youself

English Español Italiano Good morning Buenos días Buongiorno Good afternon Buenas tardes Buon pomeriggio Good evening Buenas noches Buonasera Goodnight Buenas noches Buonanotte Hello Hola Ciao Goodbye Adíos Arrivederci See you Hasta luego/Hasta pronto Ci vediamo Welcome Bienvendo/a Benvenuto How are you? ¿Como estas? ¿Qué tal? Come stai? Excuse me...? ¿Perdona..? Mi scusi...?

/*-->*/

My name is... Me llamo.../Mi nombre es... Mi chiamo... I'm ... years old Tengo.... años Ho ... anni I'm an Erasmus student (Male) Soy un estudiante Eramus Sono uno studente Erasmus I'm an Erasmus student (Female) Soy un estudiante Eramus Sono una studentessa Erasmus I come from... Soy de.. Vengo da...

/*-->*/

Austria Austria Austria Belgium Bélgica Belgio Belarus Belarús Bielorussia Bulgaria Bulgaria Bulgaria Cyprus Chipre Cipro Croatia Croacia Croazia Denmark Dinamarca Danimarca Estonia Estonia Estonia Finland Finlandia Finlandia France Francia Francia Germany Alemania Germania Greece Grecia Grecia Ireland Irlanda Irlanda Iceland Islandia Islanda Italy Italia Italia Latvia Letonia Lettonia Lithuania Lituania Lituania Luxembourg Luxemburgo Lussemburgo Malta Malta Malta Norway Noruega Norvegia The Netherlands Holanda Paesi Bassi / Olanda Poland Polonia Polonia Portugal Portugal Portogallo United Kingdom Reino unido Regno Unito Czech Republic República Checa Repubblica Ceca Romania Rumania Romania Russia Rusia! Russia Slovakia Eslovaquia Slovacchia Slovenia Eslovenia Slovenia Spain España Spagna Sweden Suecia Svezia Switzerland Suiza Svizzera Turkey Turquía Turchia Hungary Hungría Ungheria United States of America Estados Unidos de America Stati Uniti D'America Morocco Marruecos Marocco Spotlight Title: An Italian course by ESN Italia to make your Erasmus in Italy great!

Buongiorno! - Lezioni di Italiano

Mon, 05/11/2018 - 17:18
Language Italian

/*-->*/

Finalmente il tuo Erasmus in Italia è iniziato!
Il benvenuto che Erasmus Student Network Italia vuole riservarti è uno speciale corso di italiano a puntate grazie al quale potrai avere sempre a portata di mano la traduzione delle parole più comuni nella nostra lingua: usale per godere al massimo della tua esperienza nel nostro Bel paese.

Lezione #1 - Come presentarsi

English Español Italiano Good morning Buenos días Buongiorno Good afternon Buenas tardes Buon pomeriggio Good evening Buenas noches Buonasera Goodnight Buenas noches Buonanotte Hello Hola Ciao Goodbye Adíos Arrivederci See you Hasta luego/Hasta pronto Ci vediamo Welcome Bienvendo/a Benvenuto How are you? ¿Como estas? ¿Qué tal? Come stai? Excuse me...? ¿Perdona..? Mi scusi...?

/*-->*/

My name is... Me llamo.../Mi nombre es... Mi chiamo... I'm ... years old Tengo.... años Ho ... anni I'm an Erasmus student (Male) Soy un estudiante Eramus Sono uno studente Erasmus I'm an Erasmus student (Female) Soy un estudiante Eramus Sono una studentessa Erasmus I come from... Soy de.. Vengo da...

/*-->*/

Austria Austria Austria Belgium Bélgica Belgio Belarus Belarús Bielorussia Bulgaria Bulgaria Bulgaria Cyprus Chipre Cipro Croatia Croacia Croazia Denmark Dinamarca Danimarca Estonia Estonia Estonia Finland Finlandia Finlandia France Francia Francia Germany Alemania Germania Greece Grecia Grecia Ireland Irlanda Irlanda Iceland Islandia Islanda Italy Italia Italia Latvia Letonia Lettonia Lithuania Lituania Lituania Luxembourg Luxemburgo Lussemburgo Malta Malta Malta Norway Noruega Norvegia The Netherlands Holanda Paesi Bassi / Olanda Poland Polonia Polonia Portugal Portugal Portogallo United Kingdom Reino unido Regno Unito Czech Republic República Checa Repubblica Ceca Romania Rumania Romania Russia Rusia! Russia Slovakia Eslovaquia Slovacchia Slovenia Eslovenia Slovenia Spain España Spagna Sweden Suecia Svezia Switzerland Suiza Svizzera Turkey Turquía Turchia Hungary Hungría Ungheria United States of America Estados Unidos de America Stati Uniti D'America Morocco Marruecos Marocco Spotlight Title: Il corso di italiano a cura di ESN Italia per rendere perfetto il tuo soggiorno nel Bel Paese

ESN Italia is now GDPR-friendly!

Tue, 30/10/2018 - 11:04
Language English

ESN Italy is now GDPR-friendly!

 

INFORMATION NOTICE ON PERSONAL DATA PROCESSING

Erasmus Student Network Italy (hereinafter "ESN Italia"), based at ESN - A.S.S.I. Parma ℅ International Teaching Exchange Service, via Università, 12 43100 Parma (info@esn.it), as data controller, informs you that, pursuant to art. 13 and following of the Regulation (EU) n. 2016/679 (hereinafter, "GDPR") your data will be processed in the manner and for the following purposes:

 

Object of the Treatment

The data you may provide (name and surname, postal address and mobile phone) are taken into account with regard to the activities, associated companies and external subjects (listed here): ESN Alumni Italia and Erasmus Student AISBL Network and our commercial and  institutional partners ( henceforth classified as "the partners").

 

Method of treatment

The processing of your personal data is carried out by means of the operations indicated in art. 4 of the Privacy Code and art. 4 n. 2) GDPR and more precisely: collection, registration, organization, storage, consultation, processing, modification, selection, extraction, comparison, use, interconnection, blocking, communication, cancellation and destruction of data. Your personal data are subjected to both paper and electronic and / or automated processing.
 

The treatment will be handled in paper form or by electronic means and will be carried out in such a way as to guarantee the security and confidentiality of the data in accordance with the legislation in force, in compliance with the principles of correctness, lawfulness of dats processing.

The information will not be distributed and/or disclosed to third parties and will be recorded on a single physical server located in Italy. The data will be kept until you are registered or will use the services of our Association and for a period of one year.

 

Communication of data

Without the necessity of an expressed consent (art. 6 lett. b) and c) GDPR), ESN Italy might communicate its data for the purposes referred to in art. 2.A) to Supervisory Bodies, Judicial Authorities, insurance societies for the purpose of performing insurance services, as well as those persons to whom the communication is legally mandatory in order to fulfil such purposes. Those persons should process data as autonomous holders of data processing.

Data transfer

Personal data are kept on one single server situated on the Italian soil.

Rights of the person involved

As such, the person involved has the rights exposed in articles 15-22 GDPR. In particular, the rights of:

  1. obtaining the confirmation of the existence or not of personal data regarding your person, even if they have not been registered yet, and their communication in an intelligible form;
  2. obtaining the indication of a) the origin of personal data; b) purposes and modes of data processing; c) the logic applied in case of data processing realized with the help of electronic means; d) the identity of the owner, the responsible persons and the representative designated according to art. 3, paragraph 1, GDPR; e) the persons or the categories to whom personal data might be communicated or might become aware of them as designated representative within the State, as responsibles or as individual in charge;
  3. obtain: a) the update, rectification or, when there is interest, integration of data; b) the cancellation, transformation into anonymous form or the blockage of the data processed in the breach of law, including those which do not need to be preserved in relation to the purposes for which they had been collected or processed; c) the attestation that the operations described in a) and b) are known, also for what concerns their content, by those to whom data had been communicated or spread, except the case in which such fulfillment is impossible or involves a manifestly excessive use of means if compared to the protected right;

Where applicable, the person has also the rights exposed in articles 16-21 GDPR (Right of reply, right to be forgotten, right to treatment limitation, right to data portability, right to object), as well as the right to complain to Competition Authority.

 

Operating rights procedure

At any time you might ask by post or email to the owner of data treatment the modification or cancellation of your data. Your request should be fulfilled within 15 days. Any cause of insatisfaction or protest might be reported to the Competition Authority of the protection of personal data Piazza di Monte Citorio n. 121 00186 Roma tel. 06.696771. E-mail: garante@gpdp.it

Non-Formal Education: recognition and enhancement

Mon, 15/10/2018 - 15:53
Language English

The Forum Nazionale Giovani and Erasmus Student Network Italy want to invite you to the conference "Educazione Non Formale: riconoscimento e valorizzazione", focused on the importance of personal growth and the opportunities offered by non-formal education, which will take place on the 25th of October 2018 at 03.00pm at the Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca (MIUR)​, in the Aldo Moro Room.

 

The event will be focused on the presentation of the results of a multiannual research carried out by the Forum, in order to identify the different declinations and benefits of non-formal education in the society. The ultimate goal of this conference is to start working towards the recognition and certifications of the competences acquired in non-formal contexts, such as volunteering: in this sense comes the contribution from Erasmus Student Network Italy, which for years has been supporting the necessity of the recognition of University Educational Credits for the students who volunteer for ESN.

 

Event program: Conference and institutional greetings, report presentation, debate and after that, a confrontational aperitif among the representatives of the Institutions, of the Forum and of ESN.

To participate, it is necessary to SIGN UP HERE.

 

 

More information: Forum Nazionale dei GiovaniSpotlight Title: Non-Formal Education: recognition and enhancement

Dai campi di battaglia della Grande Guerra all’Europa Unita

Mon, 15/10/2018 - 15:09
Language Italian

Giovedì 25 ottobre 2018 ore 15.30 presso Palazzo Stelline (Centro Congressi - Sala Solari, Corso Magenta, 61 – Milano) Alessio Franconi autore del volume Si combatteva qui! (Hoepli) racconta l’esperienza di reportage attraverso la quale ha ripercorso i fronti della Grande Guerra 1914-1918 dalle Alpi ai Monti Carpazi.

 

La  conferenza  si  apre  con  i  saluti  istituzionali  di  Massimo  Gaudina,  Capo  della  Rappresentanza a  Milano  della  Commissione   Europea;   Bruno   Marasà,   Responsabile   Ufficio   del   Parlamento   Europeo a Milano. A seguire  intervengono:  Fausto  Biloslavo,  reporter  di  guerra;  Riccardo  Perissich, Senior Fellow of School of European Political Economy - LUISS, Antonio Padoa Schioppa, storico. Sarà presente l’autore.

 

Una proiezione delle fotografie tratte dalla mostra  “Si  combatteva  qui!  1914  –  1918  sulle  orme  della Grande Guerra, esposta in diversi stati d’Europa, accompagnerà la conferenza. Lo scopo dell’incontro sarà di evidenziare come questo salto nell’oscuro passato d’Europa sia una chiave interpretativa del contemporaneo. Uno strumento di memoria storica per comprendere le origini dell’Unione Europea come la conosciamo oggi. La testimonianza di come i programmi europei abbiano influenzato la ricerca  storica  dandone  ampio  respiro,  di  come  le  norme  europee  abbiano  agevolato in concreto questo reportage. 

 

L’Autore ci spiega lo spirito del progetto: “In questi anni mi sono recato sui campi dove combattevano i giovani di cento anni fa e tra le rocce ho trovato ancora sparse le loro ossa. Uno spettacolo tanto raccapricciante quanto impressionante. Talvolta sono stato accompagnato da amici Erasmus e in silenzio siamo rimasti a meditare sul fatto che i nostri bisnonni erano spesso in trincee contrapposte. Pensando a quanto sia diversa l’esperienza di quei giovani di allora rispetto ai loro pronipoti di oggi, non posso esimermi da lanciare un messaggio pro Unione Europea per ricordare come tragedie così siano oggi solo un appannaggio del passaggio e come i discendenti di quei valorosi combattenti oggi possano godere della pace, possano studiare e lavorare all’estero rendendo l’Europa un continente più coeso.”

 

ESN Italia, già patrocinante della mostra “Si  combatteva  qui!  1914  –  1918  sulle  orme  della Grande Guerra, condivide lo spirito del progetto ed è orgogliosa di supportare Alessio Franconi attraverso la presenza di studenti Erasmus accompagnati dalla Sezione locale ESN Milano Statale.

 

TITOLO Si combatteva qui!

AUTORE Alessio Franconi

PREZZO 29,90 euro

PAGINE XII - 125

EDITORE    HOEPLI

 

 

Info:

www.franconiphotos.eu

http://www.franconiphotos.eu/esposizione/si-combatteva-qui/

https://www.facebook.com/franconiphotos/

 

 su Facebook, Instagram, Twitter & Telegram.

 

Spotlight Title: Dai campi di battaglia della Grande Guerra all’Europa Unita

Educazione Non Formale: riconoscimento e valorizzazione

Sun, 14/10/2018 - 12:58
Language Italian

Il Forum Nazionale dei Giovani ed Erasmus Student Network Italia vi invitano alla conferenza "Educazione Non Formale: riconoscimento e valorizzazione", focalizzata sull'importanza dell'accrescimento personale e le opportunità offerte dall'educazione non formale, che si svolgerà il 25 ottobre 2018 dalle ore 15.00 presso la Sala Aldo Moro del Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca (MIUR)​

 

L’evento verterà intorno alla presentazione del risultato di una ricerca pluriennale portata avanti dal Forum e volta a identificare le varie declinazioni e i vantaggi dell’educazione non formale all’interno della società. L’obiettivo ultimo di tale conferenza è quello di iniziare a lavorare nella direzione del riconoscimento e della certificazione delle competenze apprese nei contesti non formali, quali il volontariato: proprio in quest'ottica si aggiunge l'apporto di Erasmus Student Network Italia, che da anni sostiene la necessità del riconoscimento di Crediti Formativi Universitari per gli studenti che svolgono attività di volontariato in ESN.

 

Programma dell'evento: Conferenza con saluti istituzionali, presentazione del report, dibattito e a seguire un aperitivo di confronto tra i rappresentanti delle Istituzioni, del Forum e di ESN.

 

Per partecipare, è necessario ISCRIVERSI QUI

 

More information: Forum Nazionale dei GiovaniSpotlight Title: Educazione Non Formale: riconoscimento e valorizzazione

#ErasmusUpgrade Manifesto

Fri, 12/10/2018 - 08:48
Language Italian

Erasmus Student Network pone le basi per la visione del futuro del Programma Erasmus+

Erasmus Student Network pone le basi per la visione del futuro del Programma Erasmus+

Dopo più di due anni di consultazioni, il 27 aprile 2018, Erasmus Student Network ha pubblicato il Manifesto #ErasmusUpgrade, in cui figurano 13 suggerimenti per migliorare quello che sarà il successore del Programma Erasmus+.
Il manifesto è rivolto a tutti gli interessati al Programma Erasmus+ e alla sua implementazione, in particolare alle Istituzioni Europee, alle Autorità Nazionali, agli istituti di istruzione superiore e ai partecipanti al programma stesso.

I suoi risultati sono la base della posizione di ESN a livello nazionale e internazionale, per quanto concerne la discussione sul finanziamento e la creazione del successore del Programma Erasmus+.
 

ESN si augura di vedere la MOBILITAZIONE del programma crescere, sia in Europa che nel resto del mondo, attraverso l'uso dei mass media e dei nuovi strumenti digitali.

La raccomandazione è quella di sviluppare SERVIZI DI SUPPORTO potenziati ed inclusivi, per affrontare sfide sociali ed equipaggiare i partecipanti con gli strumenti necessari ad affrontare le sfide del Ventunesimo secolo.
 

L'IMPLEMENTAZIONE E LA GESTIONE del programma dovrebbero essere migliorate, standardizzando i processi di mobilità e introducendo strumenti digitali per far fronte alla burocrazia e alla riduzione del lavoro d'ufficio.

Il RISULTATO atteso è il pieno RICONOSCIMENTO DELLA MOBILITÀ attraverso una comunicazione migliore e alla creazione di finestre di mobilità per un "approccio di Erasmus+ integrato" allo studio e al lavoro.

Infine, ESN richiede un MAGGIORE BUDGET PER AUMENTARE QUALITÀ, RISULTATI E TRASPARENZA con l’obiettivo di migliorare l'inclusione degli studenti che provengono da situazioni svantaggiate, l’appoggio nazionale nei confronti della mobilità, e il monitoraggio e supporto agli studenti incoming e outgoing.

“Il programma Erasmus+ è uno dei più grandi successi dell’Unione Europea. I partecipanti al programma si sentono più europei, capiscono meglio la loro posizione nella società, e sviluppano migliori capacità dei loro coetanei.”
Tutto questo li rende ottimi ambasciatori dell'UE e dei suoi valori. Da questo spunto e dal desiderio di vedere una crescita del successo del programma, ESN ha deciso di presentare queste raccomandazioni sotto forma di manifesto.”

- João Pinto, Presidente di Erasmus Student Network

#ErasmusUpgrade si sviluppa nel quadro del Dialogo Erasmus+ KA3 con il progetto Decision-makers che ha raccolto feedback attraverso un questionario online con più di 1.000 risposte, consultazioni faccia a faccia con volontari provenienti dai 40 paesi-membri della rete di ESN e contributi dagli Uffici Relazioni Internazionali.
"I risultati della consultazione sono stati discussi con i responsabili delle decisioni coinvolti nella revisione del programma Erasmus+ durante un evento che ha riunito i rappresentanti di 25 Paesi europei, inclusi stati non membri UE. Il progetto è stato organizzato insieme a ESN Belgio e finanziato da JINT. "
 

Erasmus Student Network (ESN) è la più grande associazione di studenti in Europa. Presente in oltre 1000 Istituti di Istruzione Superiore, riunisce oltre 500 associazioni locali in 40 Paesi. Sono più di 15.000 i volontari che si occupano dei colleghi internazionali all'insegna del motto "Students helping students".
ESN lavora per la creazione di un’educazione ambientale più mobile e flessibile, supportando e sviluppando lo scambio di studenti a diversi livelli e fornendo un’esperienza interculturale.

Per ulteriori informazioni contattare il Consiglio Direttivo nazionale di ESN Italia a board@esn.it oppure il Communication Manager di ESN AISBL Kacper Olczyk a communication@esn.org

More information: Other translationsAttachment Files:  erasmusupgrade_manifesto.pdfSpotlight Title: #ErasmusUpgrade Manifesto

#ErasmusUpgrade Manifesto

Fri, 12/10/2018 - 08:48
Language English

 Erasmus Student Network sets the vision for the future of the Erasmus+ Programme

Following over 2 years of consultations, on the 27th of April, the Erasmus Student Network released the #ErasmusUpgrade Manifesto which contains 13 recommendations to improve the successor of the Erasmus+ Programme.

The manifesto targets all involved in the conceptualisation and implementation of the Erasmus+ programme, specifically the European Institutions, National Authorities, higher education institutions, and the participants in the programme. Its results are the base of ESN’s stands on the international and national level in the context of upcoming discussions on the funding and shape of the Erasmus+ successor programme.

ESN wishes to see the OUTREACH of the programme increased, both in Europe and throughout the world through the use of mass media and new digital tools. We recommend implementing reinforced and inclusive SUPPORT SERVICES to face societal challenges and equip participants with the skills they need to face the challenges of the 21st century. The IMPLEMENTATION AND MANAGEMENT of the programme should be improved by standardising mobility processes and introducing digital tools to counter-bureaucracy and reduce paperwork. We demand full RECOGNITION OF MOBILITY OUTCOMES through better communication, implementing mobility windows and an “integrated Erasmus+ approach” to study and work. Finally, ESN asks for an INCREASED BUDGET FOR MORE QUALITY, OUTREACH, AND TRANSPARENCY to improve the inclusion of students from disadvantaged backgrounds, national support towards mobility, and monitoring and levelling incoming and outgoing students.

“The Erasmus+ programme is one of the greatest successes of the European Union. The participants of the programme feel more European, understand better their place in society, and develop better skills than their peers. All this combined makes them great ambassadors of the EU and its values. It is having this in mind, and wishing to see an increase in the success of the programme, that has led ESN to present these recommendations in the form of a manifesto.”

- João Pinto, President of the Erasmus Student Network

#ErasmusUpgrade is an Erasmus+ KA3 Dialogue with Decision-makers project with input gathered through an online questionnaire with over 1,000 answers, face-to-face consultations with volunteers from across ESN’s 40 member-countries and contributions from International Relations Offices. Results of the consultation were discussed with decision-makers involved in the revision of the Erasmus+ programme during an event which gathered representatives from 25 European countries, including non-EU member states. The project has been organised together with ESN Belgium and funded by JINT.

Erasmus Student Network (ESN) is the biggest student association in Europe. Present at over 1000 Higher Education Institutions, it unites over 500 local associations in 40 countries. More than 15,000 volunteers take care of international colleagues under the motto “Students helping students”. ESN works for the creation of a more mobile and flexible education environment by supporting and developing the student exchange from different levels and providing an intercultural experience.

For more information contact Kacper Olczyk at communication@esn.org and visit www.esn.org.

More information: Other translationsAttachment Files:  erasmusupgrade_manifesto.pdf erasmusupgrade_manifesto_eng.pdfSpotlight Title: #ErasmusUpgrade Manifesto

Section In The Spotlight - ESN Roma LUISS

Fri, 12/10/2018 - 00:49
Language English

Congratulations to ESN Roma LUISS, our Section in the Spotlight for October 2018! The Roman section has really hit the spot, organising an event that had books and culture as the main characters, anticipating this November’s Culture Weeks. The Erasmus students were invited to donate books to the LUISS Language Cafè library that have been then carefully wrapped up for this unique blind date. The only clues to help people choose were the language the book was written in and three adjectives written on the package. Then, on each book, was written the name of the donor, in the hope that a new friendship between the readers could rise up. The event, for which was also created a special hashtag, has been successful among both Erasmus and Italian students, for a total of 18 switched books and 34 donated books in Spanish, French, English, German and Italian; the guys of ESN Roma LUISS are hoping to repeat this initiative, inviting the Blind Exchangers to talk about this unique experience. The wonderful idea behind the “Blind Date Book Exchange” is to raise awareness among young people towards reading, reading without prejudices and reading to get to know cultures and histories from other countries, a reading that will provoke emotions as well as reflections.
The hope is that events like this one will inspire our Network and motivate the sections to invest on projects that show us how reading and culture are a combination that is not that far from the sparkling Erasmus world.
 After all, and we quote, you can’t judge a book by its cover!

More information: Facebook ESN Roma LUISSInstagram ESN Roma LUISSTwitter ESN Roma LUISSSito web ESN Roma LUISSSpotlight Title: Section In The Spotlight - ESN Roma LUISS

Section In The Spotlight - ESN Roma LUISS

Thu, 11/10/2018 - 08:47
Language Italian

Complimenti ad ESN Roma LUISS, la nostra Section in the Spotlight per il mese di ottobre 2018. La sezione romana ha colto nel segno, organizzando un evento con protagonisti i libri e la cultura, anticipando così le Culture Week di novembre. Gli studenti Erasmus sono stati invitati a donare libri alla biblioteca del LUISS Language Cafè, libri poi ben impacchettati per questo singolare appuntamento al buio. Unici indizi riportati sull’involucro per orientarsi nella scelta sono stati la lingua di scrittura e tre aggettivi; in più su ogni volume è stato riportato il nome del donatore, nella speranza di gettare il seme per amicizie future tra gli appassionati lettori. L’evento, per cui è stato creato un apposito hashtag, ha riscosso successo sia tra gli Erasmus, sia tra gli italiani, per un totale di 18 libri scambiati e 34 donati in spagnolo, francese, inglese, tedesco ed italiano; i ragazzi di Roma Luiss, infatti, sperano di poter ripetere l’iniziativa, invitando i Blind Exchanger a parlare dell’esperienza tratta da questo singolare appuntamento al buio. L’idea meravigliosa alla base del “Blind Date Book Exchange” è di sensibilizzare i giovani alla lettura, una lettura priva di pregiudizi e che faccia conoscere storie e culture d’altri paesi, emozionando e facendo riflettere ad un tempo. L’auspicio è che eventi come questo servano da fonte d’ispirazione per il nostro Network, motivando sempre più sezioni ad investire su progetti che dimostrino come lettura e cultura non sia un binomio poi così fuori luogo nello sfavillante mondo dell’Erasmus; del resto, citando un noto adagio, mai giudicare un libro dalla copertina!

More information: Facebook ESN Roma LUISSInstagram ESN Roma LUISSTwitter ESN Roma LUISSSito web ESN Roma LUISSSpotlight Title: Section In The Spotlight - ESN Roma LUISS

Clean the world and erase prejudice with us!

Fri, 28/09/2018 - 11:14
Language English

From the 28th to the 30th of September 2018 is back again this year, the Legambiente campaign for environmental voluntary work, which is now to its 26th edition. The association represents one of the pillars of scientific environmentalism, and it involves numerous collaborations, like the patronage of the Ministry of the Environment and for the Protection of the Land and Sea, the Ministry of Education, University and Research, the Italian Representation in the European Commission, UPI (Union of Italian Provinces), Federparchi and UNEP (the United Nations Environment Programme).

 

Every year all the associations, organizations and companies participating in the project, agree, always according to their mission, to enhance the value of the places of everyday life, by cleaning the unwanted trash and taking care of the territory.

 

Citizens, workers, young people as well as international students, get together to spend a few helpful hours to make a great gesture: cleaning the environment from the trash but also from the social and cultural barriers.
This year’s campaign slogan is, indeed, “Let’s clean up the world from prejudices”, addressing concretely themes that are extremely contemporary nowadays. Each concrete action, whether cleaning the park or the beach, will help not only to save our planet but also to interact with the other, with no distinctions of culture, origins or religion, because we all share the same principles and ideas.

 

Among the participants to the project in 2017 one can find important names like COSPE (Cooperation for Development of Emerging Countries), which contributes to the overcoming of the poverty and social injustice in the world; the Italian Red Cross, ADA (Association for the Rights of the Elderly); Fair Trade Foundation; Movement for the Citizen’s Defense; CNGEI (National Group of Italian Young Explorers); Slow Food, whose commitment is to give food the right value, always in harmony with the producer and the environment, and many more.

 

It is great to see how realities which appear to be distant and different, can get together in a park, a garden or a city, to collaborate for a common ideal, with a small gesture that, if made by all of us every single day could really change the world we live in.

 

Again this year Erasmus Student Network Italy has found its spot in this project, with its 53 sections scattered all over the Country, it will invite more than 20.000 Erasmus or Exchange students to take care of their host cities. The collaboration between Legambiente and Puliamo il Mondo has been going on for many years, and it is now consolidated. The initiative fits perfectly inside the SocialErasmus project, whose aim is to encourage the integration of the international students in the community that hosts them, thus leaving a mark through different voluntary activities. On this point, we would like to remember the constant commitment of all the sections of ESN Italy with the last two editions of the Earth Day promoted by the Agenzia Nazionale Erasmus+/INDIRE and “Clean beaches and seabeds”, in collaboration with Legambiente.

 

ESN Italian sections get in on the game first-hand, inviting the students to take care of the town and place that hosts them, in a pleasant climate of joy and sharing, to learn together how to take care of what surrounds us.

 

And now the only thing to do is to roll up our sleeves and organise events all over the national territory, to make our voice heard, taking care of the environment we live in.

 

Students, volunteers, Erasmus...are you ready to leave your mark?

    Spotlight Title: Clean the world and erase prejudice with us!

Noi puliamo il mondo dai pregiudizi, e tu?

Fri, 28/09/2018 - 09:07
Language Italian

Dal 28 al 30 Settembre 2018 torna, anche quest’anno, la campagna di volontariato ambientale "Puliamo il mondo" di Legambiente che giunge alla sua 26° edizione. L’associazione rappresenta uno dei pilastri dell’ambientalismo scientifico e mette in gioco numerose collaborazioni come per esempio il patrocinio del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Commissione Europea Rappresentanza in Italia, UPI (Unione Province Italiane), Federparchi e Unep (Programma per l'Ambiente delle Nazioni Unite).

Ogni anno tutte le associazioni, le organizzazioni e le aziende aderenti al progetto si impegnano, in base alla propria mission, nel valorizzare i luoghi del quotidiano, curando e pulendo il territorio dai rifiuti abbandonati.

I cittadini, i lavoratori, i giovani e anche gli studenti internazionali si ritrovano tutti insieme a condividere poche ore utili per un grande gesto: pulire l’ambiente dai rifiuti e dalle barriere culturali e sociali. Quest’anno, infatti, lo slogan della campagna di Legambiente è “Puliamo il mondo dai pregiudizi”, andando a toccare nel concreto argomenti estremamente attuali al giorno d’oggi. Ogni azione concreta, che sia ripulire il parco pubblico o la spiaggia del proprio paese, avrà infatti lo scopo non solo di salvaguardare il nostro pianeta, ma anche quello di integrare l’io con l’altro, senza distinzione di cultura, provenienza e religione, accumunati dagli stessi principi e idee.

Tra i partecipanti al progetto nel 2017 si possono trovare nomi importanti come il COSPE (Cooperazione per lo Sviluppo dei Paesi Emergenti), che contribuisce al superamento delle condizioni di povertà ed ingiustizia sociale nel mondo; la Croce Rossa Italiana; ADA (Associazione Diritti Anziani); Fair Trade Fondation, che si occupa del commercio equo e solidale; Movimento Difesa del Cittadino; CNGEI (Corpo Nazionale Giovani Esploratori ed Esploratrici Italiani); Slow Food, che dal 1986 si impegna a dare il giusto valore al cibo in armonia con il produttore e l’ambiente e molti altri.

E’ bello vedere come realtà apparentemente lontane e diverse, si trovino in un parco, in un giardino o in una città a collaborare per un ideale, con piccoli gesti che, se compiuti da tutti noi quotidianamente possono davvero cambiare il mondo in cui viviamo.

Tra i partecipanti, anche quest’anno Erasmus Student Network Italia trova il suo posto, con le sue 53 sezioni sparse su tutta la penisola, inviterà più di 20.000 studenti Erasmus o Exchange a prendersi cura della città che li ospita durante la loro mobilità. La collaborazione con Legambiente e Puliamo il Mondo va avanti da diversi anni ed è oramai consolidata. L’iniziativa, infatti, rientra perfettamente nel progetto SocialErasmus che ha lo scopo di incentivare l’integrazione degli studenti internazionali nella comunità ospitante, lasciando così un segno attraverso varie attività di volontariato. A tal proposito, ricordiamo infatti il costante impegno di tutte le sezioni di ESN Italia con le ultime due edizioni della Giornata della Terra promossa dall’Agenzia Nazionale Erasmus+/INDIRE e Spiagge e Fondali Puliti, in collaborazione con Legambiente.

Le sezioni italiane di ESN si mettono in gioco in prima persona, invitando gli studenti a prendersi cura della città e del posto che li ospita, in un clima allegro, di gioia e di condivisione, per imparare, insieme, a prenderci cura di quello che ci circonda.

Adesso non resta che rimboccarsi le maniche  organizzando diversi eventi su tutto il territorio nazionale, per fare sentire la propria voce prendendosi cura dell’ambiente nel quale si vive.

Studenti, volontari, Erasmus…siete pronti a lasciare il vostro segno?

  Spotlight Title: Noi puliamo il mondo dai pregiudizi, e tu?

#BeActive for the European Week of Sport

Wed, 26/09/2018 - 08:04
Language English

Since its foundation, Erasmus Student Network Italy has always actively promoted a healthy lifestyle, both through communication campaigns and the organization of sports activities all around the country: indeed, National Erasmus Games are the main sports event of ESN Italy and they are a symbol of the effort to spread the sports values.

 

In this perspective, ESN Italy is fully dedicated to support the European Week of Sport by EuropeActive, in collaboration with ANIF and Technogym.

 

 The European Week of Sport is an initiative supported by the European Commission and its aim is the promotion of health-enhancing physical activities all over Europe. During its fourth year of life and after the successful first three editions, the European Week of Sport keeps proposing brand new activities, as well as improving the older ones. The theme of the social campaign is to #BeActive, aiming to foster the engagement with sport and be active all year long.

 

Even though they are sometimes neglected, sport and physical activity contribute significantly to the wellbeing of European citizens. Nevertheless, the level of physical activity is currently stagnating and it is even dropping in some Countries, with subsequent physical and economic damages. Sport represents a solution for such a problem, also thanks to the possibility of reinforcing the messages of tolerance and consolidating the spirit of citizenship.

 

Everyone can join the initiative, regardless of age or sports readiness: it is an astonishing experience that engages citizens, institutions and sports associations, making them gather together.

 

Therefore, ESN Italy wishes to give its contribution by promoting the #BeActive campaign and by constantly motivating all the local sections to organize sports events throughout the year.

 

More information: EuropeActiveSpotlight Title: #BeActive for the European Week of Sport

Settimana Europea dello Sport #BeActive

Wed, 26/09/2018 - 08:01
Language Italian

Sin dalla sua fondazione, ESN Italia ha sempre sostenuto attivamente la promozione di uno stile di vita sano, sia attraverso campagne comunicative, sia tramite l’organizzazione di eventi sportivi su tutto il territorio nazionale: è sufficiente pensare all’evento sportivo di punta di ESN Italia, i National Erasmus Games, per verificare quanto sia grande l’impegno profuso nella diffusione dei valori dello sport.

 

Proprio in questo contesto si inquadra il sostegno di ESN Italia alla Settimana Europea dello Sport, promossa da EuropeActive, in collaborazione con ANIF e Technogym.

La settimana europea dello sport è un’iniziativa della Commissione Europea, il cui scopo è la promozione dello sport e dell’attività fisica in tutta Europa. Giunta ormai alla sua quarta edizione, dopo il successo delle precedenti, l’iniziativa continuerà a generare nuove attività oltre a consolidare quelle di successo già esistenti. Il tema della campagna è #BeActive, “essere attivi”, con l’obiettivo di incoraggiare a rimanere attivi tutto l’anno.

Sebbene a volte sia purtroppo trascurato, lo sport e l’attività fisica contribuiscono in modo determinante al benessere dei cittadini europei. Ciononostante, il livello di attività fisica è in fase di stagnazione e talvolta in calo in alcuni Paesi, con conseguenti danni fisici ed economici. Lo sport rappresenta una risposta a tale problema anche grazie alla possibilità di rafforzare i messaggi di tolleranza e consolidando lo spirito di cittadinanza.

L’iniziativa è rivolta a tutti, a prescindere dall’età o dal livello di preparazione, e riunisce cittadini, autorità, movimenti sportivi, società civile e settore privato.

Pertanto, ESN Italia desidera dare il suo contributo promuovendo la campagna #BeActive e continuando ad incentivare tutte le sezioni locali ad organizzare eventi sportivi durante l’arco di tutto l’anno.

 More information: EuropeActiveSpotlight Title: Settimana Europea dello Sport #BeActive

Pages